Riapertura consultazione in sede

Biblioteca Palatina

Lunedì, 14 dicembre 2020 - avvisi

copertina
In ottemperanza al DPCM 3 dicembre 2020, la Biblioteca Palatina dal giorno 14 dicembre 2020 riaprirà il servizio di consultazione per studio e ricerca dal lunedì al venerdì con orario 9-13.
Riguardo al servizio di consultazione, le sei persone che hanno riservato telefonicamente o via mail il posto in Salone (e ne hanno ricevuto conferma) saranno accolte dal personale all’ingresso dello scalone principale che introdurrà l’utente all’interno del Complesso e in Biblioteca; dopo la misurazione della temperatura e la sanificazione delle mani, accompagnerà il lettore sino al posto a lui assegnato nel Salone Maria Luigia.
La prenotazione dovrà avvenire almeno 24 ore prima inviando una email all'indirizzo:
b-pala@beniculturali.it.
Nella email con oggetto: “SALA DI CONSULTAZIONE” saranno riportati i dati personali, il giorno e l'ora di arrivo e il documento oggetto della consultazione (massimo 3 documenti), nonché una autocertificazione relativa allo stato di salute. L'utente dovrà ricevere una email di conferma della disponibilità dei documenti e della postazione di studio prima di recarsi in Biblioteca.
Sarà possibile mettere “in deposito” i documenti per soli 5 giorni. In assenza di altre richieste, la Direzione valuterà la possibilità di prorogare di altri 5 giorni il termine.
I volumi a scaffale aperto verranno prelevati dal personale e consegnati in sala di consultazione: non sarà pertanto possibile prelevarli direttamente dallo scaffale.
Non sarà possibile lasciare incustoditi gli effetti personali ed occupare altre postazioni se non quella assegnata dal personale interno.
Servizi sospesi
Fino a nuove disposizioni, al momento, non sarà possibile:
- accedere con i libri propri
- utilizzare i computer della Biblioteca
- richiedere altri documenti in sede, oltre quelli richiesti da remoto
- richiedere fotocopie e scansioni in sede
Se impossibilitati a rispettare il giorno di prenotazione, si prega di disdirla tempestivamente o, al più tardi, entro le ore 9 del giorno stabilito per poter dare la possibilità ad altri utenti di usufruire della Sala di Consultazione.
Chi non dovesse rispettare tale norma dovrà attendere 15 giorni prima di poter inoltrare una nuova richiesta per l'accesso in Biblioteca.