GIORNATE EUROPEE DEL PATRIMONIO 2015

Biblioteca Palatina

Sabato 19 e domenica 20 settembre 2015 - Aperture straordinarie

GEP2015

NEI LOCALI STORICI DELLA BIBLIOTECA PALATINA IL PANE COME TESTIMONIANZA DI CULTURA

Quello tra la collezione di pani di Marisa Zanzucchi Castelli e la biblioteca Palatina po¬trebbe apparire come un rapporto per certi versi sorprendente, se non fosse che risponde a precisi percorsi culturali, che hanno come denominatore comune il cibo più semplice, più povero, più arcaico e anche per questo più carico di significati: il pane. È attorno a questo prodotto, che incrocia immediatamente attività umane e natura – il raccolto, la trasformazione, il farsi cibo -, che si sviluppa questa mostra, organizzata su tre aree tematiche: il ciclo della vita, il pane tra mito e culto, e infine i pani dal mondo. Aree che essenzialmente rispondono a tre esigenze di documentazione: il legame diretto con la natu¬ra, con la ciclicità delle stagioni; la carica simbolica di cui questo prodotto, il pane, è sempre stato investito dai tempi più antichi, che si trattasse di istanze culturali e civili o di apparati religiosi e liturgici; infine, il pane nella sua dimensione storico-produttiva, nelle modalità del suo “diventare pane”, diverso per forme e composizione, per luoghi ed epoche storiche. Si tratta di una documentazione che, a sua volta, investe materiali diversi, così che il “dia¬logo” coi pani si instaura con le voci di manoscritti, di calendari, di almanacchi, delle inci¬sioni della raccolta Ortalli. Le antiche miniature dei Libri d’Ore, provenienti da aree e da epoche diverse, documen¬tano il ciclo delle messi e dei relativi lavori: la battitura, la semina, la trebbiatura

Orario:

sabato 19 settembre 2015: 9.00 - 19.00

domenica 20 settembre 2015: 9.00 - 18.00