Un tesoro nascosto

Biblioteca Palatina, Sala Maria Luigia

mercoledì, 1 aprile 2009 - seminario

 

 

Un tesoro nascosto

1590: la prima edizione illustrata della Gerusalemme Liberata

Mercoledì 1 aprile 2009 prosegue il ciclo di seminari Che cosa vuol dire oggi "fare storia del libro?" organizzato dalla Biblioteca Palatina e dal Museo Bodoniano.

Mercoledì 1 aprile 2009 alle ore 15.00 presso il Salone Maria Luigia della Biblioteca Palatina si terrà il seminario dal titolo Un tesoro nascosto .

E' il sesto appuntamento di un importante ciclo di incontri in cui studiosi nazionali ed internazionali intervengono sul significato e sulle metodologie della storia del libro nel XXI secolo.Andrea De Pasquale, direttore della Biblioteca Palatina e del Museo Bodoniano, introdurrà l'intervento di Maria Cristina Misiti, direttore della Biblioteca di Archeologia e Storia dell'Arte di Roma.

Quali ricerche e quali frontiere si aprono all'indagine bibliologica che voglia illuminare complessivamente tutti i segni del manufatto libro?

La domanda nasce in seguito al ritrovamento di un esemplare impresso su carta azzurra della prima edizione illustrata della Gerusalemme Liberata del Tasso stampata a Genova nell'officina di Girolamo Bartoli nel 1590 e che apre uno sguardo sulle problematiche delle tirature speciali, cui Giambattista Bodoni, fra Sette e Ottocento, si dedicò in modo particolare.

E' naturale porsi questa domanda proprio a Parma, città che ha visto la pubblicazione della Gerusalemme Liberata voluta dal tipografo parmigiano Erasmo Viotti che diede alle stampe l'edizione di Casalmaggiore per i tipi di Antonio Canacci e per i propri quella di Parma nello stesso anno 1581.

Non è un caso che il tipografo sia stato parmigiano. Torquato Tasso infatti entrò a far parte dell'Accademia degli Innominati di Parma, come idealmente raffigurato alla presenza di Ranuccio I Farnese, nel comparto rettangolare dell'affresco di Stanislao Campana posto sulla porta d'ingresso del Salone Maria Luigia, in cui si terrà la conferenza.