La Biblioteca si presenta alla città

Biblioteca Palatina

2014 - Presentazione

in Palatina 2014-2015 

La fine della religione annunciata da più di due secoli dai suoi critici illuministi e più tardi positivisti, e tuttora auspicata da un ampio fronte di cultura laica, sembra contraddetta da vistose manifestazioni di attaccamento a valori e simboli religiosi da parte di gran parte della popolazione mondiale, e di ampi settori dello stesso mondo occidentale secolarizzato. Secondo molti osservatori il fenomeno più nuovo e interessante non sarebbe però il ritorno a religioni tradizionali di tipo identitario, bensì il passaggio dal primato della figura di Dio a quello della religione come qualità dell’esperienza, che è stato definito ateismo devoto o religioso.

In occasione della pubblicazione del n. 50 de La  società degli individui, dedicato al tema “Religione senza Dio”,la Biblioteca Palatina, di concerto con l’Associazione La ginestra, promuove un ciclo di incontri su questo tema. Ciascuno dei quattro studiosi coinvolti esporrà il proprio punto di vista sulla questione, commentando un testo classico o contemporaneo a cui si è ispirato. Il testo sarà inviato preventivamente agli invitati per consentire una loro partecipazione attiva alla discussione. Negli incontri sarà disponibile il fascicolo della rivista e sarà approntata una bacheca con una scelta della letteratura critica recente.

 20 ottobre  Ferruccio Andolfi (Università di Parma)

Due concezioni della sopravvivenza: l’eternità e l’immortalità

27 ottobre Marco Vannini (Università di Firenze)

L’ateismo mistico

10 novembre Alberto Siclari (Università di Parma)

Sulle ragioni della fede

24 novembre Paolo Costa (Fondazione Bruno Kessler di Trento)

Esiste una spiritualità atea?

Alle ore 17 presso la Biblioteca Palatina in collaborazione con l'Associazione culturale "La Ginestra"

 

Perché leggere i classici?

 letture e riflessioni tra libri e film con la collaborazione di Roberto Campari (Università di Parma)

5 e 12 novembre - Isa Guastalla (Associazione Voglia di leggere) introduce Sthendal: La Certosa di Parma

7 e 14 gennaio - Giovanna Silvani (Università di Parma) introduce Dickens: Oliver Twis

4 e 11 marzo - Paolo Nori (Scrittore) introduce Tolstoj: Anna Karenina

 6 e 13 maggio - Giuditta Bertoni (Goethe Institut) introduce Goethe: Le affinità elettive

  Alle ore 17 presso la Biblioteca Palatina in collaborazione con l'Associazione "Voglia di leggere Ines Martorano" e la Società Dante Alighieri di Parma

 

La Biblioteca si presenta alla città

9 ottobre  Luigi Pelizzoni (Biblioteca Palatina)Il viaggio di Elisabetta Farnese regina di Spagna”

20 novembre Maurizio Torrini (Università di Napoli) “Mersenne e l’Italia da una lettera della Palatina”

18 dicembre Alessandro Savorelli (Scuola Normale di Pisa) “Atlanti simbolici dello spazio politico. Il portolano Pizzigani”

15 gennaio Emanuela Colombi (Università di Parma) “Macedonio Melloni e la fisica a Parma nel primo Ottocento”  Luca Trentadue (Università di Parma) “Macedonio Melloni, uno scienziato nel suo tempo. Il calore e la luce invisibile”

19 febbraio Marco Bertozzi (Università di Ferrara) “Melancholia”9 marzo Franco Bacchelli (Università di Bologna) “Un cenacolo veneziano di alchimia profetica da un manoscritto palatino miniato della fine del Quattrocento” 

Appuntamenti

Dal 20 settembre al 20 novembre (lunedì - sabato, 9-13) mostra: “Cometographia Palatina”

Dal 15 dicembre al 14 febbraio (lunedì - sabato, 9-13) mostra: “L’insigne ornamento in Palatina. La raccolta di Massimiliano Ortalli”

 

25 novembre Galleria Petitot, ore 11.00 e ore 17.00

“Non è cosa da tutti”. Testi di Alda Merini. Produzione Adarte con Fondazione Teatro della Pergola di Firenze. Col sostegno di MiBACT – Regione Toscana

 

Biblioteca Palatina, Strada alla Pilotta 3 - Parma tel.: 0521 220411 - http://www.bibliotecapalatina.beniculturali.it